Navalia: 1° Salone della nautica in legno

7 maggio 2001: all’alba la Saviolina molla gli ormeggi con destinazione Venezia, per partecipare al primo raduno di barche storiche all’interno del “Primo Salone Nautica in Legno”, organizzato all’interno dell’Arsenale.

Il 9 maggio 2001 sull’onda delle note delle musiche di anonimo veneziano la Saviolina vira la boa di San Marco, doppia il capo dell’isola di Sant’Elena ed entra a vele spiegate nell’Arsenale di Venezia.

E’ l’”ospite d’onore del Primo Salone Nautica in Legno e per l’occasione, all’interno dell’Arsenale è stato allestito un apposito stand dove,fra le vele al terzo create dagli studenti dell’Istituto d’Arte “Fellini di Riccione, con foto, DVD, pubblicazioni varie viene proposta al pubblico dei visitatori la storia della “Saviolina” , già “Nino Bixio”, nonché del suo “restauro filologico”.

In quell’occasione, oltre a “navigare nella Storia”, la Saviolina riceve il primo premio per il miglior restauro.
Sono presenti all’evento l’allora sindaco di Riccione Daniele Imola, il presidente del Club Nautico di Riccione avv. Fabio Ronci e il famosissimo skipper di “Azzurra” Cino Ricci.
Riceve il premio il maestro d’asçia Alfonso Manzi.